Scegli qui la tua casa vacanza








Foto Sicilia - Sicilian Photos

© Iblei.com






Suggestiva città che sorge sull’altipiano roccioso della “Pianta” e sulla vallata dove scorreva la “Fiumara”, alimentata dai torrenti Janni Mauro e Pozzo dei Pruni.

La città storica è divisa in due nuclei Modica Alta e Modica Bassa. Modica è sempre stata un centro di grande importanza tanto che, durante il periodo della Contea sotto le famiglie dei Chiaramonte e dei Cabrera , era definita” uno stato nello stato.”

Dopo il sisma del 1693 la città rinacque in una veste barocca tanto da farne il gioiello che è pervenuto fino a noi.

Il nostro percorso inizia dalla parte alta della città e prosegue giù verso il corso. Lungo il tragitto si possono ammirare:

Chiesa di San Giorgio: duomo della città alta,vero capolavoro del barocco ibleo. la chiesa posta sulla sommità di una scenografica scalinata(250 scalini) presenta una facciata a torre che le conferisce ancora più slancio,l’interno è a cinque navate ,riccamente decorato con stucchi e pregevoli arredi sacri .

S. Maria di Betlemme: questa chiesa risale al ‘400, dell’antica costruzione rimane solo il portale della navata di destra in stile tardo-gotico con elementi arabo-normanno e catalano (Cappella Palatina).

L’interno è a tre navate, il soffitto ligneo è riccamente decorato. Degno di nota nella navata di sinistra un presepe in terracotta del 1882.

Casa Quasimodo: casa natale del premio nobel Salvatore Quasimodo.

Castello dei Conti di Modica: del castello rimangono solo le mura esterne e la torre dove è stato impiantato un orologio, vi si gode una bellissima vista sulla città.

San Nicolò Inferiore: chiesa rupestre interamente affrescata con pitture del XIII° e XIV° secolo, scoperta nel 1987 da Duccio Belgiorno.

San Pietro: posta sulla sommità di una scalinata ornata dalle statue dei 12 apostoli. Il prospetto in stile tardo-barocco. L’interno a pianta basilicale presenta tre navate divise da colonne corinzie, la volta della navata centrale è affrescata con scene del Vecchio e Nuovo Testamento.

Chiesa rupestre di San Niccolò Inferiore–Casa Quasimodo: (orario invernale 10.00-13.00 e 15.30 -18.30 orario estivo 10.00-13.00 e17.00-20.00 chiusura lunedì).
Lungo il percorso preso in considerazione dal seguente itinerario ,sono presenti dei ristoranti per gustare l’ottima cucina della zona e delle pasticcerie per assaggiare i famosi dolci modicani (cioccolata ecc…).


Notizie e numeri utili:
Pronto Intervento: 113
Emerg. Sanitaria: 118
Polizia: 0932 769211/ 762354
Carabinieri: 0932 941010
Polizia Municipale: 0932 759208


© Teknadoc Italia tutti i diritti sono riservati