Scegli qui la tua casa vacanza








Foto Sicilia - Sicilian Photos

© Iblei.com






Acate

Ad Acate molti reperti archeologici, rinvenuti in diverse zone del territorio, testimoniano che le sue origini sono antichissime e risalgono a periodi preistorici molto antichi; nel suo territorio potrete ammirare reperti appartenenti a Siculi, Romani, Bizantini e Saraceni.

Con i Saraceni comparve un insediamento chiamato
Nella valle del Dirillo, dopo la scomparsa di Odogrillo, assume sempre più importanza il modesto stanziamento del Casale di Biscari che successivamente diventerà un centro abitato abbastanza rilevante e sarà chiamato Acate.

Ad Acate potrete visitare, sulla sommità di un colle, i resti del Castello dei principi di Biscari (costruito nel 1494) con le sue robuste carceri; nella Chiesa di San Vincenzo (a tre navate) potrete ammirare i bellissimi stucchi, il reliquiario di San Vincenzo (patrono della città) ed un organo di squisita fattura.

Legato a questo santo è "il palio di S. Vincenzo", manifestazione annuale che ha luogo lungo le vie del paese.

Particolare è anche la Chiesa Madre che, ricostruita in seguito ai terremoti del 1693 e 1846, presenta solo alcuni resti dell'edificio originario, tra cui gli archi della volta del coro, parte dell'abside e del transetto.


© Teknadoc Italia tutti i diritti sono riservati